Automac 40

Stretch

Automac 40 è stata concepita con lo scopo di fornire le migliori prestazioni in termini di affidabilità, velocità (fino a 40 ppm, con parametro regolabile in base alle richieste specifiche della produzione) e di aspetto del prodotto per rispondere alle esigenze della grande distribuzione e dei centri di confezionamento.

La sua versione con doppia bobina di film e le proprietà di autodiagnosi consentono infatti una produzione pressoché continua e la massima flessibilità nell’utilizzo del film, con due bobine del medesimo tipo o anche di tipologie differenti per le produzioni alternate.

La velocità di Automac 40 è regolabile per consentire alla macchina di gestire ogni tipo di prodotto. Inoltre, se i vassoi non sono presenti sull’alimentazione o arrivano a intermittenza, la confezionatrice blocca automaticamente tutte le operazioni rimanendo in attesa. Questo riduce drasticamente i consumi di energia
elettrica e limita al minimo le usure meccaniche, consentendo di diminuire la frequenza delle manutenzioni.

Carni bianche e rosse, carni suine, pesce, formaggi, frutta, verdura…: Automac 40 può confezionare qualsiasi alimento compatibile con la tecnologia stretch e il film neutro o stampato, che valorizza l’aspetto dei cibi freschi confezionati rendendoli più invitanti una volta esposti nel punto vendita. Grazie alla storica esperienza di Gruppo Fabbri nella produzione sia di confezionatrici sia di film alimentari, Automac 40 fornisce i massimi risultati in combinazione con le pellicole stretch di Gruppo Fabbri, ma può vantare eccellenti performance anche con i film di tutte le maggiori case produttrici presenti sul mercato.

Automac 40 garantisce inoltre un eccellente confezionamento con ogni tipo di vassoio, indipendentemente dai seguenti parametri:
– Materiale (vassoi in polistirolo espanso, rigidi, in materiali vegetali o compostabili)
– Forma e dimensioni (vassoi piccoli tipo catering o vassoi di grandi dimensioni)
– Colore (vassoi colorati o trasparenti)

Per garantire la massima protezione e conservazione del prodotto, il sistema di confezionamento con Automac 40 cura particolarmente la chiusura della pellicola lungo la parte sottostante del vassoio: il nastro saldante in uscita è stato progettato per ottimizzare la saldatura del film senza surriscaldare né il vassoio, né il prodotto.

Caratteristiche Automac 40

Facilità di installazione in linea.

La robustezza, affidabilità, flessibilità e facilità di integrazione di Automac 40 la rendono una confezionatrice ideale per elevate produttività. L’alimentazione della macchina è specificamente ideata per dosare l’arrivo irregolare di vassoi e quindi per essere inserita in linea senza l’ausilio di nastri cadenzatori.

Doppia bobina.

La doppia bobina di film, unitamente alle proprietà di autodiagnosi della confezionatrice, consente ad Automac 40 una produzione pressoché continua, con riduzione al minimo delle eventuali interruzioni occasionali.

Pannello di controllo con monitor touch screen a colori.

Automac 40 può gestire fino a 29 programmi di avvolgimento, garantendo programmazioni personalizzate che nessuna confezionatrice può avvicinare. Il monitor in dotazione standard 7’’ può essere facilmente sostituito con il monitor 10’’ in opzione, che fornisce informazioni avanzate con un’interfaccia di facile e intuitivo utilizzo. Il sistema diagnostico integrato nel pannello di controllo garantisce un completo controllo della macchina e consente di individuare rapidamente eventuali anomalie.

Rapidità di sostituzione bobina.

In Automac 40 la bobina di film può essere sostituita facilmente in soli 45”, garantendo un riavvio della produzione pressoché immediato.
Oltre alla configurazione dell’avvolgitrice, anche il ridotto peso delle bobine di film stretch prodotte da Gruppo Fabbri, che presentano sempre un rapporto spessore-prestazioni ottimizzato con conseguenti risparmi e vantaggi anche per l’ambiente, facilita ulteriormente la sostituzione.

Accessori e opzioni.

Automac 40 può essere equipaggiata con prolunghe di ingresso e rulliere di uscita che le permettono di trovare la miglior integrazione con i sistemi di alimentazione e scarico vassoi. Inoltre, è possibile dotarla di fotocellule e collegamenti che le consentono di interagire agevolmente e in tutta sicurezza con macchine porzionatrici e apparati di peso-prezzatura.

Rapporto ottimale fra prestazioni e consumi.

In caso di assenza di prodotto, la macchina si arresta automaticamente, con una drastica riduzione dei consumi e usura rilevabile nel tempo.

Nessuna necessità di aria compressa.

Tutti gli azionamenti di Automac 40 sono elettrici: non è necessario l’utilizzo di aria compressa e non ci sono compressori a bordo macchina.

Massima sicurezza per l’operatore.

Parti mobili, calde o taglienti sono protette da dispositivi di sicurezza non aggirabili rimanendo pertanto inaccessibili.

Un unico fornitore per l’intero sistema di confezionamento.

Automac 40 è parte di una soluzione totalmente integrata fornita da Gruppo Fabbri, un singolo partner per macchine, software, film, assistenza tecnica, ricambi.

Prova Automac 40 con i seguenti film di Gruppo Fabbri:

Koex

Il film a base PVC ideale per tutti i tipi di cibi. Disponibile in forma neutra e stampata.

Fungustar

Il film a base PVC appositamente realizzato per il confezionamento dei funghi. Stampabile.

PEX

Il film a base PE ideale per tutti i tipi di cibi. Disponibile in forma neutra e stampata.

Pexy

Il film a base PE ideale per i cibi ad alto contenuto di grassi e conservazione a basse temperature.

Biobased Star Film

Il film stretch certificato “OK-biobased®“, derivante fino al 70% da fonti di origine rinnovabile. Stampabile.

Nature Fresh

Il film certificato compostabile per packaging automatico e manuale di tutti i tipi di cibi. Stampabile. Disponibile anche in cutterbox per Ho.Re.Ca.